Domande curiose sul sesso #1

fantasie sessualiPerché a volte è così difficile condividere le proprie fantasie sessuali con il partner?

Le fantasie sono dei pensieri MOLTO privati che riguardano il mondo interno e profondo della persona. Si evolvono nel tempo, e spesso hanno a che fare con emozioni, esperienze e idee personali, che affondano le proprie radici nel passato, e che sono molto in contatto con i desideri più intensi riguardanti la personale ricerca del piacere (vedi articolo correlato).

Proprio perché si tratta di contenuti alquanto intimi, è necessario che la comunicazione tra i due partner sia molto libera dal punto di vista sessuale. Come renderla tale dipende dalla coppia in questione!

Alcune persone si trovano meglio a esprimersi sessualmente con compagni che non conoscono affatto: mancando del tutto l’intimità, l’atto sessuale viene vissuto più come un atto fisico. Viceversa, quando vi siano implicati anche dei sentimenti, può essere più difficile lasciarsi andare: per il timore di esporsi al giudizio dell’altro, per la vergogna, o per paura di creare una confidenza eccessiva.

Lui mi ha chiesto di guardare un film pornografico insieme: come devo comportarmi?

Guardare un film porno in coppia è una di quelle attività che possono essere condivise e concordate, di solito per dare un tocco di rinnovamento all’atmosfera durante il sesso.

È evidente che la scelta deve essere personale e libera, senza costrizioni (vedi articolo correlato).

Se considerato come un gioco (vedi articolo correlato), allora può avere risvolti decisamente positivi. Può diventare un modo per comunicare, per condividere un’esperienza diversa. L’importante è che non venga imposto, ma che sia concordemente inserito all’interno di una dinamica relazionale condivisa.

Così come tutte le altre “trasgressioni” possibili all’interno di una coppia.


Il mio partner vorrebbe fare un “gioco a tre” con un’altra donna, ma io sono gelosa.

Quella di avere rapporti sessuali con due donne è una fantasia piuttosto comune negli uomini… che a volte arrivano a desiderare realmente di realizzarla!

Il mio consiglio è di vagliare bene che conseguenze può avere per gli equilibri della coppia. Poiché introduce con forza l’elemento della gelosia nei confronti di un’altra donna, per alcune partner può trattarsi di una situazione trasgressiva ed eccitante, ma per molte altre rischia invece di fomentare sensazioni di inadeguatezza, vergogna, frustrazione.

Peraltro, è un elemento che spesso le coppie gestiscono esclusivamente attraverso racconti di fantasia: in questo modo l’eccitazione per la trasgressione può comunque avere luogo, ma mancando l’elemento di realtà si evita l’insorgere di paure reali.

Lui mi chiede di indossare lingerie succinta, ma io mi vergogno

La biancheria intima è un elemento nient’affatto trascurabile nella vita sessuale di una coppia. È in grado di abbellire il corpo, di far aumentare il desiderio per l’altro attraverso il gioco tra ciò che viene coperto e ciò che invece viene esposto, di esprimere all’altro/a la voglia di essere seduttivo/a, di ravvivare l’immaginario erotico.

Non tutte le donne si sentono a proprio agio all’idea di essere desiderate intensamente attraverso il senso della vista, eppure si tratta di una componente importante della sessualità. Nell’ottica della condivisione e della costruzione di modalità condivise per stare insieme, la donna può pensare di accondiscendere al desiderio del partner, ma chiedendo di essere aiutata e accompagnata verso un atteggiamento che non sente così naturale e sintono.

Anche questo può diventare un gioco; ad esempio differenziando le varie sessioni di sesso: alcune più romantiche, altre più hard.


Numero di visite :6566


Related posts

coded by nessus