L’enigma culturale della sessualità femminile – 1ma parte -

Vogliamo conoscerci, raccontarci come abbiamo vissuto la nostra sessualità, sapere cosa ne pensiamo noi, e capire meglio la nostra vita intima,

ridefinendo così la nostra sessualità e rafforzando la nostra identità di donne.

Questo libro vuole anche avviare un dibattito pubblico e una rivalutazione della sessualità” .

Shere Hite

 

Negli anni ’70, Shere Hite pubblicò i risultati di una ricerca accademica sulla sessualità femminile, in un libro che all’epoca scosse molto l’opinione pubblica. Le sue domande, infatti, indagarono temi considerati tabù, svelando dati statistici e testimonianze dirette che la cultura occidentale non era pronta a ricevere… e che nella mia esperienza professionale, purtroppo rappresentano ancora oggi per molti qualcosa di censurabile.

Questi i contenuti:

  • masturbazione,
  • orgasmo,
  • rapporto sessuale,
  • stimolazione clitoridea,
  • lesbismo,
  • rivoluzione sessuale,
  • donne mature,
  • verso una nuova sessualità femminile.

E’, così, emerso un autoritratto della donna americana di un quarantennio fa, nei suoi rapporti con il proprio corpo, con la sessualità, con la vita affettiva.
Motore dell’impegno della Hite su questi temi nella ricerca scientifica è stato il suo essere diventata femminista convinta in seguito a una serie di esperienze personali non facili.

Sembra incredibile il fatto che l’autrice – di questa ricerca, e poi anche di “The Hite Report on Men and Male Sexuality” del 1981 e di “Donne e amore: una rivoluzione culturale in cammino” del 1987 e uscito in Italia ben 11 anni dopo – si sia costretta a un certo punto della sua vita a migrare in Europa, per via delle pesanti e quotidiane minacce che subiva negli Stati Uniti.
Shere Hite – classe 1942 –  oggi si batte ancora per i temi che l’hanno fatta salire alla ribalta, sostenendo che il femminismo sia certamente progredito dopo la pubblicazione del Rapporto, ma evidentemente non abbastanza. “Dovremmo chiederci perché gli uomini dicano ancora ‘lei è una puttana’, ‘lei è nevrotica’, ‘lei è anormale’”.

 

Leggi qui qualche stralcio tratto dal Rapporto Hite.

Numero di visite :322


Related posts

coded by nessus